Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Cervia, notte A lume di candela, con vino e musica da "Lieti Calici"

Cervia, notte A lume di candela, con vino e musica da "Lieti Calici"

Festa per il successo internazionale dell’ultimo libro di Daniele Rubboli “Lieti calici” tradotto anche in inglese

Lieti calici, copertinaIl Vino protagonista nella grande musica da Amadeus Mozart e Giuseppe Verdi a Secondo e Raul Casadei fino a Laura Pausini. 

Festa grande per l’editore Carlo Bonacini di Artestampa di Modena per la pubblicazione dell’ultimo libro del giornalista e musicologo modenese Daniele Rubboli “Lieti Calici”.
Bonacini e Rubboli saranno infatti protagonisti a Cervia di un evento intitolato “Come eravamo” inserito nel ciclo delle manifestazioni di “Cervia a lume di candela”. Rubboli con i suoi “Lieti calici” ha in realtà realizzato una profonda indagine sui vini, italiani e stranieri, dal Sangiovese allo Champagne, dal Chianti al Bordeaux protagonisti nel gran teatro della musica e, partendo dall’opera lirica, ha indagato l’operetta, il musical... senza dimenticare la romanza da salotto e anche la canzone. In questo modo il lettore è accompagnato in una memoria musicale che va da Balilla Pratella a Francesco Guccini, da Mozart a Gaber, da Giuseppe Verdi ai Casadei e a Laura Pausini. Con un bicchiere di vino sempre in mano l’autore e l’editore modenese hanno voluto risvegliare l’attenzione del grande pubblico soprattutto verso quel teatro dell’opera lirica che fino agli Anni Settanta era “pane quotidiano” anche per gli italiani, romagnoli in particolare, mentre negli ultimi trent’anni è diventato quasi una materia sconosciuta. Eppure, come scrive Rubboli, si tratta dell’unica arte originale creata dalla civiltà italiana e promossa nei secoli e nei vari continenti dal mondo contadino e artigianale italiano, primo e più importante motore che ha dato vita a questo genere di spettacolo.
La serata romagnola, organizzata dall’Associazione Culturale Menocchio e dal Consorzio Cervia Centro, avrà come moderatore il giornalista Michele Marolla e l’animazione musicale affidata alla cantante Monica Poletti accompagnata da un gruppo musicale locale. Daniele Rubboli torna, in questa occasione, nella città natale della nonna paterna, Teresa Bolognesi, la quale si sposò con Domenico Rubboli di Ravenna dando vita a Leo Rubboli, pure nato a Ravenna, padre di Daniele il quale invece è nato a Modena essendo sua madre Elisa una geminiana puro sangue.
Ad Artestampa il riconoscimento dell’Associazione Menocchio di Cervia è stato assegnato per l’originalità di questa edizione che mentre promuove la cultura musicale è anche una utilissima guida alla scelta dell’acquisto dei vini. Infatti Bonacini ha chiamato a confortare questa pubblicazione, il campione del mondo dei sommeliers Luca Martini che per ogni vino citato da Rubboli dà indicazioni sulle cantine che lo producono al meglio. Non solo, ma questo libro lo si può leggere, bere ed anche ascoltare perché in ogni capitolo ci sono QR (codici a barre) puntando sui quali il proprio smartphone si possono vedere ed ascoltare i video musicali relativi alle opere ed alle canzoni delle quali l’autore sta parlando.
“Lieti calici”, tradotto anche in inglese, sarà presentato a Modena sia il 7 settembre alla libreria UBIk (ore 18), sia il 10 novembre (ore 17,30) al Salotto Agazzotti, sia domenica 1 dicembre alla Società del Sandrone (ore 16) . Una festa particolare sarà poi dedicata a questa pubblicazione in Svizzera, a Locarno, nella Biblioteca che ospita il favoloso Fondo Leoncavallo, alle 18,15 del 20 settembre .
A Cervia, nel corso dell’evento musicale, enologico e letterario sarà possibile assaggiare tantissimi vini nello stesso piazzale Maffei o nell’attigua sala Rubicone in caso di pioggia.

Quando

martedì 3 settembre 2019 

Orari

ore 21.00

Luogo

Piazza Maffei - Piazzale Torre S. Michele

Cervia

Ufficio informazioni

IAT Cervia
Cervia
Torre San Michele, Via Arnaldo Evangelisti 4
0544 977194
Chiudi menu
Informazioni turistiche