Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

21^ Sapore di Sale

21^ Sapore di Sale

Dal 7 settembre, giornate tutte dedicate all’oro bianco fra meeting, incontri culturali, mostre, mercati e spettacoli. Si rinnova l’antica tradizione della rimessa del sale, trasporto che avviene oggi come allora, su una “burchiella” trainata lungo gli argini del canale, dalle saline fino ai magazzini.

Burchiella - foto Gabriele BernabiniDal passato dell'antica Città del Sale, la rievocazione della storica Rimessa del Sale, la riscoperta di antichi mestieri e sapori legati all'oro bianco ed alla sua tradizione attraverso una sagra ricca di momenti conviviali. Anche se oggi è uno degli ingredienti più comuni sulla nostra tavola, un tempo il sale era talmente raro e prezioso da essere chiamato "oro bianco", in quanto era un elemento fondamentale per la conservazione degli alimenti. Si può quindi facilmente immaginare quale legame indissolubile legasse Cervia a questo prodotto e ai suoi oltre 800 ettari di saline. Lo scopo della tradizionale Sagra del Sale cervese è proprio quello di ricordare il proprio passato e "dedicare" al sale una festa, rievocando le tradizioni passate e proponendo svariate iniziative a tema. Si parte dall'immancabile rievocazione storica della "Rimessa del Sale", proseguendo con la riscoperta di antichi mestieri e sapori legati all'"Oro Bianco" per arrivare a momenti conviviali, espositivi e di spettacolo.
Il sale, anziché essere stivato in attesa di  distribuzione, viene oggi offerto come augurio di  fortuna e prosperità  ai presenti. Numerosi i prodotti tipici locali proposti nei mercatini e nei numerosi e golosissimi stand  gastronomici  che ogni anno caratterizzano la festa. Durante questo  lungo fine settimana anche convegni, un annullo postale dedicato e visite guidate tutte speciali.

 

 

Programma

Una nuova immagine per la manifestazione, piacevole cocktail di gusto e tradizione, che ha compiuto 20 anni e che è entrata nel 21°.

Una manifestazione cresciuta nel tempo fino a diventare un rendez-vous al quale cervesi e ospiti della città non vogliono assolutamente rinunciare. Ogni anno la festa si arricchisce di nuovi appuntamenti e migliora la sua qualità. Ma il sale di Cervia resta il protagonista indiscusso di Sapore di Sale e, come ogni anno, arriverà sabato 9 settembre alle 16.30, al suono della sirena, sulla burchiella trainata a spalla dai salinari come vuole l’antica tradizione. Verrà poi distribuito al pubblico presente.

Il taglio del nastro giovedì 7 settembre alle ore 19.00 sulla imbarcazione storica Tre Fratelli lungo il canale darà il via ufficiale all’evento varandolo e augurando “buon vento” alla manifestazione che porta numerose novità.

Cultura e tradizione locale 

Sono legate alle tradizioni, alle genti e al recupero della memoria storica della città le passeggiate patrimoniali in programma per venerdì e domenica pomeriggio a partire dalle 16.30. Partono dal magazzino del sale e sono dedicate alle figure femminili e alla tradizione salinara e marinara della città. Realizzate in collaborazione con Ecomuseo del Sale e del Mare e l’associazione F.E.S.T.A. 

I convegni 

Diversi i momenti di studio del lungo week end del sale. Dalla rigenerazione urbana della area cervese con illustrazione delle opere di recupero e valorizzazione del patrimonio urbanistico ed architettonico locale (venerdì ore 11.00 Officine del Sale ), alla tutela culturale intesa come risorsa turistica con gli ospiti di Palmanova e Sabbioneta, entrambe città di fondazione Patrimonio dell’Umanità( venerdì ore 15 magazzini del sale). Ambiente, ma il mare in particolare, protagonista del convegno di sabato mattina ( ore 10.00 magazzino del sale) durante il quale avverrà la consegna del premio Cervia Ambiente 2017 a Pio D’Emilia. Giornalista e corrispondente per Sky Tg 24 dal Giappone verrà premiato in particolare per il documentario sulla tragedia di Fukushima. Domenica alle 19.30 ( magazzino del sale ) il convegno dedicato alla salina di Cervia di ieri oggi e domani nel corso del quale si terrà la presentazione del documentario sulla realtà “salata” del parco del Delta del Po dal titolo “ Riflessi di Sale”. Interverrà il regista Thomas Cicognani e saranno proiettati spezzoni del documentario.

Il gusto 

Sapore di Sale è oramai diventato trampolino di lancio di nuovi prodotti e nuovi gusti anche tra i più fantasiosi e particolari. E’ il caso di “Polentami” un ardito matrimonio fra dolce salato, piccante e speziato presentato venerdì alle 18.00 al magazzino del sale da Schiano Moiello, Luca Bagnolini e Clara Ippolito, giornalista romana esperta di enogastronomia.

Show Cooking di Mauro Uliassi 

Lo chef pluristellato di Senigallia torna a Cervia con una lezione di cucina da non perdere domenica alle 18.00, magazzini del sale

Le degustazioni 

Per lo stimolo del gusto e la gioia del palato sono organizzati diversi momenti di degustazione. Venerdì alle 19.30 al magazzino del sale presentazione e degustazione del gorgonzola della Cooperativa Val Palot di Pisogne che sposa il sale dolce di Cervia. Il ciauscolo, famosissimo salame marchigiano sposa il sale di Cervia in una campagna di solidarietà e gusto a favore delle aziende marchigiane colpite dal terremoto. Presentazione e degustazione venerdì ore 19.30 magazzino del sale. La mortadella al sale di Cervia protagonista sabato alle 18.00 al magazzino del sale. Nozze del gusto fra Mortadella Palmieri di Bologna e Oro Bianco di Cervia per un futuro da “Favola Gran Riserva”. La degustazione guidata per vini ed olii “condita ” con salumi romagnoli nasce dalla collaborazione fra Strada della Romagna e AIS per celebrare il 50° del Romagna Sangiovese DOC e 30° del Romagna Albana DOCG. La vite incontra l’ulivo in un viaggio lungo le strade dei sapori della Romagna sabato alle 19.30 al magazzino del sale. Il Lampredotto al sale di Cervia sarà presentato domenica ore 11 al magazzino del sale in un incontro di sapori fra Toscana e Romagna Sarà Luca Cai, chef fiorentino della famosa tripperia Tuscany Brothers a proporre la degustazione dopo la presentazione del libro di Stefano Andrini e Andrea Fagioli: Il Sale di Cervia nei libri : i segreti della cucina toscana.

Le Cene 

Numerosi i ristoranti delle località saranno impegnati in menù dedicati al sale di Cervia con il Percorso del Sale organizzato da Confcommercio e Confesercenti Cervia. Serata conviviale a Terrazza Bartolini con lo chef stellato Gregorio Grippo per giovedì sera. Trasporto sul Trenino Sapore di Sale Finger Food Appetizer. Quest’anno entra in gioco la nuova realtà delle Officine del Sale con alcune cene tematiche di giovedì e venerdì. A tutto sale ( venerdì) vede impegnati insieme lo chef di Officine Luca Brambilla con lo chef stellato Piergiorgio Parini. Connubio fra i due sali presidio Slow Food di Cervia e di Trapani per un gemellaggio di sapori con Trapani e la sua cucina, l’ incontro “salato” di venerdì sera. Domenica alle Officine del Sale Aperitivo con drinkery a base di sale di Cervia e prodotti del territorio con il Food & Beverage Consultant Andrea Morini esperto di qualità e abbinamenti nel gusto.

Le mostre 

Cervia antica città del Sale. Dai “fanghi” in salina al moderno stabilimento termale . Lo stabilimento termale cervese ha aperto i battenti 60 anni fa. Per celebrare questo avvenimento una mostra fotografica e una pubblicazione dedicata, che sarà presentata nell’ambito della manifestazione.
Si riconfermano la mostra dei sali dal mondo, la mostra dei modellini di barche storiche e mostra fotografica della Rotta del Sale. Anche quest’anno si terrà la tradizionale esposizione e vendita dei prodotti delle saline di Cervia, Trapani, Margherita di Savoia, Sant’Antioco, Comacchio, Gozo (Malta), Aigues-Mortes (Camargue - Francia), Ston-Dubrovnik (Croazia).

Stand astronomici

Tornano gli stand gastronomici con Casa delle Aie, Circolo dei Pescatori, La Cantinaza, Aziende delle Marche delle aree colpite dal terremoto-MyMarca, Tuscany Brothers, Chioschi della piadina e la centrale del latte di Cesena, sindacato Panificatori e pasticcieri di Confcommercio Ravenna, Gambero allegro, Osteria del Gran Fritto, lo Street Food di Uliassi, La buca di Cesenatico, love BBQ, presidio libera terra “ Giuseppe Letizia” Sul canale gli aperitivi al sale di Cervia.

Laboratori

Sabato e domenica i laboratori di piadina a cura di CNA e Confartigianato, e da venerdì i laboratori di pasta fresca e pane curati dell’associazione Casa delle Aie in sala Rubicone e il Mercatino dei Sapori concentrato su Piazzale Maffei sotto alla torre San Michele.
Da giovedì a domenica il borgo dei pescatori sarà animato anche da Borgomarina vetrina di Romagna.

Sapore di Sale gode del patrocinio della Regione Emilia Romagna ed è inserito nel cartellone “Via Emilia Food Valley”

Organizzazione
Tuttifrutti Agenzia di comunicazione

Contatti

Quando

dal 7 al 10 settembre 2017

Orari

giovedì 7 e venerdì 8
dalle ore 17.00 alle 23.00

sabato 9 e domenica 10
dalle ore 11.00 alle 23.00

Luogo

Area Magazzini del Sale

Cervia - Via Nazario Sauro, Piazzale dei Salinari

Gratuito

Si

Ufficio informazioni

IAT Cervia
Cervia
Torre San Michele, Via Arnaldo Evangelisti 4
0544 977194

Documenti correlati

Chiudi menu
Informazioni turistiche