Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Ordinanza balneare del comune di Cervia anno 2017

Il Sindaco e l'assessore Fabbri: “Grazie alla regione Emilia Romagna è definitamente sancita l'apertura della spiaggia tutto l'anno. Un valore aggiunto per la destagionalizzazione e l'offerta turistica, già sperimentato negli anni precedenti dal comune di Cervia”. Invariate le norme per aperture serali, musica e contrasto all’abusivismo commerciale.

PinarellaLa Regione Emilia Romagna con l’Ordinanza n.1/2017 ha sancito l'importanza dell'apertura della spiaggia tutto l'anno, definendo la stagione balneare estiva compresa nel periodo tra il 15 Aprile ed il 28 Ottobre 2017 e la stagione balneare invernale Mare d’Inverno compresa nel rimanente periodo dell’anno.
Grazie a questa ordinanza, l’Amministrazione comunale ha potuto definitivamente mettere a regime il provvedimento, già sperimentato nel 2015 e 2016, di consentire l’apertura annuale agli stabilimenti balneari, per contribuire alla progressiva destagionalizzazione delle attività turistiche.

La stagione balneare è compresa tra il 01 Gennaio e il 31 dicembre 2017 ed è distinta in stagione balneare estiva compresa tra il 15 Aprile ed il 28 Ottobre 2017 e stagione balneare invernale mare d’inverno dal 29 ottobre al 14 aprile.

 

 


La stagione balneare estiva

Gli stabilimenti balneari, almeno nei mesi di Giugno, Luglio, Agosto, devono restare aperti tutti i giorni con orario minimo fissato dalle ore 07.30 alle ore 19.00, con possibilità di prolungamento di orario dalle ore 06.00 alle ore 24.00, come gli scorsi anni con termine della musica e rumori alle ore 23.00.
Per la Notte Rosa, San Lorenzo e Ferragosto, la chiusura è prorogata alle ore 03.00 del giorno successivo e alle ore 3.30, con spegnimento graduale degli impianti di diffusione a partire dalle ore 03.00, se si tratta di stabilimenti dotati di fonometro.
Durante la stagione balneare estiva, tutti i varchi a mare devono restare aperti al pubblico. E’ vietato l’accesso in spiaggia dalle ore 1.00 alle ore 5.00 del mattino, eccetto nelle serate di apertura degli stabilimenti balneari oltre le ore 24.
La zona di mare per la balneazione è fino a 300 metri di distanza dalla riva.
Tra il 27 Maggio ed il 10 Settembre 2017 è garantito il servizio di soccorso e salvataggio.

Riguardo alle attività di contrasto all’abusivismo commerciale, come previsto dal Protocollo d’intesa definito in collaborazione con la Prefettura di Ravenna, FFOO, Comune, Cooperativa Bagnini di Cervia ed Associazioni, vige il divieto di contrattazione e acquisto di merce borse, teli, fiori, braccialetti, occhiali, ecc.) o servizi (massaggi, treccine o altri trattamenti), con sanzione educativa di 25,00 euro. I concessionari degli stabilimenti devono presidiare e monitorare le aree in concessione, affinché non siano utilizzate a deposito/vendita di merce, anche se non contraffatta, da parte di soggetti non autorizzati e in caso di rinvenimento viene applicata una multa da un minimo di 500 ad un massimo di 3.000 euro; inoltre dovranno installare all’inizio della passerella che conduce al mare, l’apposito cartello fornito dalla Coop Bagnini e dal Comune, recante l’informativa riguardo il divieto di acquisto di prodotti o servizi da soggetti non autorizzati.

La stagione balneare invernale “mare d’inverno”

E' facoltà degli stabilimenti balneari restare aperti al pubblico tutti i giorni, festivi compresi, a partire dalle ore 09.00 fino alle ore 24.00, al fine di aderire con iniziative sportive, culturali, ludiche, di intrattenimento al programma “mare d’inverno”.
Il 24 e 31 dicembre la chiusura è prorogata alle ore 03.00 del giorno successivo e alle ore 3.30, con spegnimento graduale degli impianti di diffusione a partire dalle ore 03.00, se si tratta di stabilimenti dotati di fonometro.
Anche se gli stabilimenti balneari non partecipano al programma “Mare d’ Inverno”, devono comunque essere individuati almeno 71 varchi a mare aperti, in modo da garantire l'accesso all’arenile.


Periodo compreso tra il 01 ed il 14 Aprile 2017

Gli stabilimenti balneari possono aprire al pubblico anche in assenza di progetti ed iniziative legate al programma “mare d’inverno”, qualora l’apertura garantisca la piena funzionalità dello stabilimento balneare e l’erogazione di tutti i servizi di spiaggia.


Periodo compreso tra il 15 ed il 31 Ottobre 2017

In questo periodo viene realizzata la duna invernale, gli stabilimenti possono restare aperti al pubblico a condizione che le aree in concessione e quelle antistanti siano libere da altri mezzi che possano intralciare la creazione della duna.

Per quanto riguarda la musica, in ogni caso, lo svolgimento dell’attività di diffusione sonora dovrà essere conforme alla specifica regolamentazione prevista dalle Ordinanze comunali emanate in materia e non potrà costituire, specie nelle ore serali, l’attività prevalente dello stabilimento.


Il Sindaco Luca Coffari e l'assessore Rossella Fabbri:

<<Cervia già nel 2015 e 2016 con le ordinanze “Mare d’Inverno” ha definito il periodo di durata della stagione invernale, prevedendo la possibilità di apertura delle strutture in tutte le serate fino alle ore 24.00, per consentire lo svolgimento di eventi dedicati alla valorizzazione della risorsa “Mare” ed iniziative di richiamo, in grado di favorire la permanenza turistica lungo tutto l’arco dell’anno. Ora anche la Regione Emilia Romagna con ordinanza n°01/2017 offre la possibilità dell'apertura della spiaggia tutto l'anno. Una conferma per le politiche turistiche del comune di Cervia, orientate alla destagionalizzazione e alla costruzione di un prodotto del territorio che, partendo dalla centralità storica del turismo balneare, possa integrarsi con le altre risorse della città fruibili in ogni momento dell'anno. ll valore di un prodotto turistico flessibile rispetto alle nuove esigenze dei desideri di chi è in vacanza deve necessariamente passare da elementi di innovazione e di progettualità creativa. Questi sono sicuri elementi di attrazione per ulteriori turisti e di fidelizzazione degli ospiti presenti che hanno contribuito ad implementare e diversificare l’offerta turistica, migliorando l’immagine del nostro territorio ed incrementando il numero di presenze. La competitività del prodotto turistico Cervia sul mercato nazionale ed internazionale è fortemente legata alla pluralità dell’offerta e alla sua capacità di creare connessioni fra il pubblico e il privato con capacità imprenditoriali e volontà di innovazione>>.

 

Informazioni più dettagliate nell'ordinanza completa.

Chiudi menu
Informazioni turistiche